Webinar “Scuola e Sanità tra servizi digitali e intelligenza artificiale”

 

Giovedì 3 dicembre 2020, dalle ore 16,00alle ore 18:00, CSIG Ivrea -Torino in collaborazione con Movimento Consumatori, vi invita all’evento online dal titolo “Scuola e Sanità tra servizi digitali e intelligenza artificiale”, realizzato nell’ambito del progetto Consapevolmente   consumatore,   ugualmente   cittadino”

 

Il webinair ha l’obiettivo di approfondire realtà e scenari futuri della digitalizzazione e della protezione dei dati in settori chiave come quelli della sanità e dell’istruzione, chiamati ora più che mai dall’emergenza sanitaria a raccogliere la sfida di rispondere alle esigenze dei cittadini.

PROGRAMMA

Saluti iniziali

Rita Rocco, responsabile Ufficio progetti Movimento Consumatori

Modera

Paolo Fiorio, coordinatore Servizio legale Movimento Consumatori

  • Intelligenza artificiale e Pubblica Amministrazione

Roberto Cavallo Perin, professore ordinario di diritto amministrativo presso il Dipartimento di giurisprudenza Università degli Studi di Torino

  • I servizi digitali della sanità piemontese

Carla Gaveglio, direttore Direzione Sanità Digitale del CSI Piemonte.

  • La breccia nei dati: come difendersi?

Ruggero Pensa, professore associato presso il Dipartimento di informatica Università di Torino, membrodel comitato scientifico del CSIG (Centro Studi Informatica Giuridica) di Ivrea-Torino

  • Social robot nella cura e nell’educazione

Renato Grimaldi, professore ordinario di sociologia generale. Direttore della Scuola di Scienze umanistiche Università di Torino

Silvia Palmieri, dottoranda Università di Torino

La didattica a distanza nelle scuole elementari e medie: esperienza dell’Istituto Comprensivo Manzoni di Torino

Michele Caggia, presidente del Consiglio dell’Istituto comprensivo Manzoni di Torino

La didattica universitaria a distanza

Manuela Consito, presidente del corso di laurea in Scienze dell’amministrazione Università di Torino

Didattica a distanza e diseguaglianze, situazione e prospettive

Gianni Oliva, già preside nei licei classici e scientifici torinesi e docente di Storia delle istituzioni militari alla Scuola d’Applicazione d’Arma di Torino. Storico e autore di numerose ricerche sugli aspetti meno indagati del periodo 1940 – 1945, dalle foibe ai crimini di guerra italiani.

Link per partecipare all’evento

https://zoom.us/j/91285620408

Proroga iscrizioni per il corso on line di alta formazione universitaria sul Cyberbullismo

Le iscrizioni al Corso di alta formazione universitaria sul Cyberbullismo, sono state prorogate fino alle ore 12:00 dell’11 Novembre 2020.

Iscrizioni ali link

https://uninsubria.esse3.cineca.it/Home.do

oppure https://www.uninsubria.it > LINK VELOCI (in alto a destra) > Servizi Web Segreterie studenti  

Ricordiamo che il corso si svolgerà on line, sulla piattaforma Teams, nelle date 13-20-27 novembre e 4 dicembre 2020dalle 17 alle 21; sarà effettuato, inoltre, un test finale, accompagnato da una conferenza sul fenomeno, così come è rappresentato nel mondo del cinema e nella letteratura.
Per la frequenza, grazie alla sovvenzione di Soroptimist Club Varese, è previsto il versamento di una quota di 166 euro.

 


Incontro informativo/formativo “Cyberbullismo e social media: profili giuridici, psicologici e informatici”

 


Un nuovo appuntamento per CSIG Ivrea – Torino questa mattina, 21 Aprile 2018 dalle 10:00 alle 12:00 all’Istituto Majorana di Moncalieri (TO), per l’incontro informativo/formativo rivolto agli studenti del biennio e alle loro famiglie, esteso ai ragazzi delle future classi prime e alle loro famiglie.Cyberbullismo e social media: profili giuridici, psicologici e informatici”

Intervento dell’AvvMauro Alovisio, fellow Nexa e presidente associazione Centro Studi di Informatica Giuridica di Ivrea Torino, sui temi:

  • identità, privacy e oblio: le nuove sfide
  • le novità della legge sul cyberbullismo: i ragazzi al centro
  • i nuovi strumenti di tutela
  • le reti di contrasto, buone prassi e responsabilità

Intervento della Dott.ssa Sonia Bertinat, psicologa e psicoterapeuta, Centro Studi di Informatica giuridica di Ivrea Torino, sul tema:

  • le parole che lasciano lividi: Hate Speech e Cyberbullismo

Intervento dell’esperta Gabriella Molinelli, socio e amministratore di Networking & Security Consulting s.r.l., sui temi:

  • corretto utilizzo di Internet
  • sicurezza di Internet

Seguiranno: proiezione di video e discussione.

Ciclo di incontri su Bullismo e cyberbullismoper lo psicologo scolastico all’Ordine Psicologi Piemonte

Nella sua veste di equipe multidisciplinare  CSIG Ivrea-Torino ha partecipato, con tre dei suoi membri, al ciclo di incontri organizzati dall’Ordine Psicologi Piemonte dal titolo: “Bullismo e cyberbullismo: cornici multidisciplinari per lo psicologo scolastico”. , CSIG Ivrea-Torino

I seminari si rivolgono agli psicologi che operano nell’ambito della Psicologia Scolastica, per portarli a conoscere le cornici legislative e deontologiche, le linee del MIUR e le buone prassi progettuali del bullismo e il cyberbullismo nel contesto scolastico.

PRIMO INCONTRO 1 Marzo 2018

“Aspetti psicologici, epidemiologici e ministeriali”  

Moderatrice Dott.ssa Silvia Spinelli  (Psicologa, psicoterapeuta e formatrice, membro del forum tematico psicologia scolastica ordine psicologi Piemonte)

Relatori:
Dott.ssa Sonia Bertinat (Psicologa psicoterapeuta, socia e referente area psicologica presso CSIG – Centro Studi Informatica Giuridica Ivrea Torino per i progetti sul cyberbullismo).

Dott. Michele Ferraud (Psicologo psicoterapeuta, socio fondatore del Centro Studi Psicologia e Nuove Tecnologie ONLUS di Torino)

Dott.ssa Paola Sacchettino (Psicologa, ex insegnante referente per il bullismo e cyberbullismo, socia CSIG – Centro Studi Informatica Giuridica Ivrea Torino per i progetti sul cyberbullismo)

Dott.ssa Serena Vadrucci (Psicologa psicoterapeuta, coordinatrice progetto Unplugged Asl Città di Torino)

SECONDO INCONTRO 12 Aprile 2018

“Aspetti legali, deontologici e ruolo della Procura per i Minorenni”  

Moderatrice: Dott.ssa Sonia Bertinat (Psicologa psicoterapeuta, socia e referente area psicologica presso CSIG – Centro Studi Informatica Giuridica Ivrea Torino per i progetti sul cyberbullismo).

Relatori:

Dott.ssa  Anna Maria Baldelli (Procuratore della Repubblica per i Minorenni del Piemonte e della Valle d’Aosta)

Dott.ssa  Laura Salvai (Psicologa psicoterapeuta, coordinatrice commissione deontologica Ordine Psicologi Piemonte)

Avv.  Sara Moiso (Avv. membro avvocatura per i diritti LGBTI – Rete Lenford, Socia CSIG Centro Studi Informatica Giuridica Ivrea Torino)

TERZO INCONTRO 10 Maggio 2018

Bullismo e cyberbullismo: cornici multidisciplinari per lo psicologo scolastico” 

Moderatore: Dott. Michele Ferraud (Psicologo psicoterapeuta, socio fondatore del Centro Studi Psicologia e Nuove Tecnologie ONLUS di Torino)

Relatori:

Dott. Luca Cometto (Psicologo, psicoterapeuta, consigliere Ordine Psicologi Piemonte)

Dott.ssa Daniela Bulgarelli (Psicologa dello sviluppo, Coordinatrice del Forum Tematico Scuola Ordine Psicologi Piemonte)

Dott.ssa Silvia Spinelli (Psicologa, psicoterapeuta e formatrice, Coordinatrice del Forum Tematico Scuola Ordine Psicologi Piemonte)

Dott. Giovanni Ghibaudi – mediatore e coordinatore del Centro Mediazione di Torino.

Gli incontri si svolgono dalle 14:00 alle 18:00 al Circolo della Stampa – Palazzo Ceriana Mayneri, Corso Stati Uniti, 27 a Torino

Convegno #cuoriconnessi: Torino Teatro Carignano

Il convegno #cuoriconnessi organizzato dalla Polizia Postale con la sponsorizzazione di Unieuro ha avuto luogo al Teatro Carignano il 23 Novembre 2017.

Il pubblico cui era rivolto era per la maggior parte composto di ragazzi e ragazze delle scuole primarie e secondarie di primo grado, in età compresa tra i sei e i tredici anni: molto importante che fosse rivolto ad un pubblico così giovane, proprio per sottolineare l’importanza della prevenzione al fenomeno del cyberbullismo ogni giorno più dilagante nel nostro paese.

Hanno partecipato al convegno i rappresentati della Polizia Postale e dell’autorità militare, organizzazioni religiose, la Sindaca Chiara Appendino, il presidente del Consiglio Regionale Mauro Laus, il Procuratore della Repubblica del Tribunale per i minorenni Anna Maria Baldelli,  il sostituto Procuratore della Repubblica Valentina Sellaroli, la Psicologa Dottoressa Ferrero e Luca Pagliari, regista romano che ha collaborato alla promozione di questi convegni che girano in tutta Italia realizzando di due cortometraggi incentrati sul tema: il primo tratta il tema del cyberbullismo, analizzando nel dettaglio la situazione della vittima ed allargando lo sguardo oltre che al rapporto vittima-artefice, agli “altri” protagonisti. In questa proiezione i cosiddetti “altri” avevano tutti il viso coperto da una maschera bianca per sottolineare il grande impatto della “non azione” dello spettatore rispetto a chi è il soggetto che guarda. Nel corto la protagonista è una vera vittima: Flavia, una ragazza di Dragatello, quartiere periferico romano, con un problema di obesità che ha deciso di farsi riprendere per raccontare la sua storia senza filtri o controfigure a rappresentarla.

La seconda storia invece racconta di una ragazza, Sofia (nome inventato), vittima di sexting, che non si è voluta far riprendere. Il sexting è un fenomeno che conta un numero di vittime non indifferente e copre un range di età molto ampio. Il corto è incentrato sull’importanza di non condividere foto e video compromettenti, perché tutto quello che viene condiviso diviene di proprietà dell’altro soggetto, che può disporne come vuole. I social network su questo non perdonano. Facebook, ad esempio, fa si che un soggetto possa cancellare effettivamente ciò che ha postato (foto o post che sia), ma dal momento in cui qualcun altro ricondivide tali contenuti, questi rimarranno sul social network a prescindere dalla volontà cdi chi inizialmente li ha postati.

L’accento del regista, in entrambi i cortometraggi, è proprio sul concetto di “altr”, di che cosa fanno gli spettatori al momento in cui si trovano di fronte ad una situazione di cyberbullismo o bullismo. Il messaggio principale è quello di non diventare omertosi comprendendo che è un comportamento che va arginato il più possibile. La società deve collaborare anche nelle piccole realtà. I ragazzi devono comprendere che anche il bullo è una persona che soffre, contestualizzandone anche la provenienza.

Dopo la proiezione dei due corti c’è stato un momento di condivisione in presenza della psicologa Ferrero e dei procuratori Sellaroli e Baldelli in cui i ragazzi hanno potuto fare delle domande.

Di seguiti il link al Trailer di #cuoriconnessi

#cuoriconnessi

 

“No al bullismo tra legge ed esperienze virtuose”. Incontro a Dalmine (BG) per ragazzi delle scuole medie inferiori.

Lunedì 11 Dicembre 2017 dalle 10,30 alle 12,45 ca  nel Teatro civico di Dalmine (BG) CSIG Ivrea – Torino darà il suo contributo nell’incontro dal titolo: “No al bullismo tra legge ed esperienze virtuose”.
L’incontro sarà rivolto alle classi 3° delle medie dell’istituto scolastico “Carducci” di Dalmine.
L’associazione Sotto Alt(r)a Quota (a cui va il ringraziamento per l’organizzazione), si fa promotrice di un’altra iniziativa utile alla sensibilizzare contro Bullismo e Cyberbullismo tra i giovani.

 

Parteciperano all’incontro:
  • la Senatrice Elena Ferrara (promotrice della legge 71/2017): “Perchè la legge sul cyberbullismo?”
  • l’Avvocato Mauro Alovisio (Presidente CSIG Ivrea – Torino – Fellow Nexa): “La legge sul cyberbullismo: conquiste raggiunte e approdi ancora da raggiungere”.
  • l’Avvocato Lili Carrara (Avvocato a Bergamo): “Bullismo e social network: i rischi e le conseguenze”.
  • l’Avvocato Paolo Russo (Presidente dell’Associazione Contrajus di Firenze): “Bullismo e Cyberbullismo: profili risarcitori”.
  • la Dottoressa Beatrice Catini (Psicologa – Dottoranda in Studi Umanistici Interculturali presso l’Università di Bergamo): “Aspetti e dinamiche psicologiche del bullismo”.

Al termine dell’incontro si terrà un dibattito aperto a tutti i partecipanti.

Di seguito la locandina dell’evento.

Presentazione: “DA LONTANO ERA UNO SMARTPHONE”

CSIG Ivrea – Torino si appresta a partecipare ad un nuovo incontro per parlare di Cyberbullismo.

Il 13 Dicembre 2017, alle ore 21,00 alla Chiesa dei Batù in Piazza Roma a Pecetto Torinese, Davide Spina presenterà l’ECOCALENDARIO 2018. Lo affiancheranno Mauro Alovisio  e Sergio Foà.

Davide Spina illustrerà il lavoro effettuato con i bambini della scuola primaria “Nino Costa” durante il laboratorio di informatica ideato da Giranimando in collaborazione col Comune di Pecetto.

Sergio Foà (professore ordinario del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Torino), parlerà della protezione dei dati personali, in particolar modo per quanto riguarda i minori, con riferimento al Regolamento europeo sulla Privacy.

Mauro Alovisio (Presidente della Associazione CSIG Ivrea – Torino e curatore del libro “Il Cyberbullismo alla luce della Legge 71/2017” Edizioni Dike), parlerà della Legge 71 del 29 maggio 2017, approvata per combattere il fenomeno del Cyberbullismo tramite azioni di carattere preventivo ed educativo a tutela dei minori vittime di Bullismo e Cyberbullismo e trattamento dei responsabili di tali atti.

Per informazioni: 3355287713

Sito: www.giranimando.com

Qui di seguito la locandina dell’evento

 

 

Corsi di formazione CSIG e Città Metropolitana

Anche quest’anno, in collaborazione con la Città Metropolitana di Torino, la nostra Associazione CSIG Ivrea – Torino, è presente nel catalogo CE. SE. DI. per la Scuola 2017-2018 con corsi di formazione per gli insegnanti e con progetti ed attività per gli studenti.

Le attività per i docenti sono presenti nella sezione “Coesione sociale e prevenzione del disagio giovanile”, con due progetti:

  1. Bullismo e Cyberbullismo. Strumenti e metodi di prevenzione.
  2. Contrastare il Bullismo omo/transfobico: strumenti di riflessione e buone pratiche educative.

Molto più ampia l’offerta formativa per gli studenti comprendente:

  1. Attività teatrali
  2. Percorsi di prevenzione e informazione sul Cyberbullismo
  3. Alfabetizzazione digitale

Di seguito il link al sito della Città Metropolitana dove si possono trovare i cataloghi CE. SE. DI. e i moduli di adesione alle varie attività.

http://www.cittametropolitana.torino.it/cms/ifp/cesedi/attivita-2017-2018#la-citta

sabato 21 ottobre 2017 “Competenze digitali e cyberbullismo ” Torino, Istituto Avogadro

Vi segnaliamo all’incyberbterno del prestigioso festival  Digital Meet  il seminario interdisciplinare sulle competenze digitali e le novità e impatto della legge nazionale sul cyberbullismo del prossimo sabato 21 ottobre  2017 a Torino dalle ore 9,30 alle ore 13 presso Istituto Avogadro, Corso San Maurizio 8 a Torino.

Durante il seminario sarà presentato il libro: “Cyberbullismo, alla luce della legge 29 maggio 2017, n. 71″, edizione Dike,(curatori: Mauro Alovisio; Giovanni Battista Gallus, Francesco Paolo Micozzi) prima opera collettanea sulla nuova legge in materia.

Saluti iniziali: Prof. Tommaso De Luca, Prof. Massimo Durante dell’ Università degli studi di Torino

Relatori e partecipanti alla Tavola rotonda

prima sessione ore 9,30

Tavola rotonda: la nuova legge sul cyberbullismo

avv. Mauro Alovisio Presidente Centro Studi di Informatica Giuridica di Ivrea Torino e fellow Nexa, avv. Riccardo Abeti,Ing. Marco Baldassari, Sonia Bertinat (psicologa), avv. Giovanni Battista Gallus Fellow Nexa, avv. Sara Moiso, Maria Luisa Monticelli (psicologa), Paola Sacchettino (psicologa), Avv. Paolo Russo, presidente associazione (Contra Ius),  prof.ssa Elena Ferrara (senatrice e prima firmataria della legge)

seconda sessione ore 11,30

Tavola rotonda: Le iniziative sul territorio in materia di Bullismo e cyberbullismo

prof.ssa Barbara Azzarà, consigliera delegata all’istruzione e formazione professionale della città metropolitana di Torino
Paola Pisano, assessore innovazione del Comune di Torino
Rita Turino, Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza
Giorgio Bertola, Consigliere delegato Consulta Giovani
Prof.ssa Barbara Bruschi, Università degli Studi di Torino
Ruggero Pensa, Università degli Studi di Torino, Dipartimento di Informatica
Edoardo Calia, vicedirettore Istituto superiore Mario Boella

il Nucleo di prossimità della città metropolitana di Torino

Modera: Anna Masera, La Stampa

ingresso libero