Rinnovo protocollo di intesa tra Contrajus e CSIG Ivrea Torino

 

Con enorme soddisfazione comunichiamo l’importante rinnovo del protocollo di intesa tra Contrajus, l’Associazione presieduta dall’Avvocato Paolo Russo e la nostra Associazione CSIG Ivrea Torino, presieduta dall’Avvocato Mauro Alovisio.

Si prevede un’estesa collaborazione sulle tematiche della prevenzione e della lotta al Bullismo e Cyberbullismo.

 

Proroga iscrizioni per il corso on line di alta formazione universitaria sul Cyberbullismo

Le iscrizioni al Corso di alta formazione universitaria sul Cyberbullismo, sono state prorogate fino alle ore 12:00 dell’11 Novembre 2020.

Iscrizioni ali link

https://uninsubria.esse3.cineca.it/Home.do

oppure https://www.uninsubria.it > LINK VELOCI (in alto a destra) > Servizi Web Segreterie studenti  

Ricordiamo che il corso si svolgerà on line, sulla piattaforma Teams, nelle date 13-20-27 novembre e 4 dicembre 2020dalle 17 alle 21; sarà effettuato, inoltre, un test finale, accompagnato da una conferenza sul fenomeno, così come è rappresentato nel mondo del cinema e nella letteratura.
Per la frequenza, grazie alla sovvenzione di Soroptimist Club Varese, è previsto il versamento di una quota di 166 euro.

 


Cyberbullismo: corso on line di alta formazione universitaria

L’Università dell’Insubria ha progettato in partnership con nostra associazione centro Studi di Informatica Giuridica di Ivrea Torino, un corso interdisciplinare on line sulla tematica complessa del bullismo e cyberbullismo, rivolto a rivolto a operatori nel mondo educativo, sanitario, giuridico, politico, amministrativo, imprenditoriale e agli studenti universitari.
Il corso, diretto da Paola Biavaschi, è finalizzato a fornire strumenti e aggiornamenti sulla prevenzione  ed il contrasto degli episodi di cyberbullismo, con particolare focus sui profili di hate speech, pari opportunità e cittadinanza digitale.
Tra i docenti, esperti di livello nazionale, che porteranno testimonianze concrete sul campo: giuristi, psicologi, pedagogisti, comunicatori, informatici e professionisti del settore.
Il corso si svolgerà on line, sulla piattaforma Teams, nelle date 13-20-27 novembre e 4 dicembre 2020 dalle 17 alle 21; sarà effettuato, inoltre, un test finale, accompagnato da una conferenza sul fenomeno, così come è rappresentato nel mondo del cinema e nella letteratura.
Per la frequenza, grazie alla sovvenzione di Soroptimist Club Varese, è previsto il versamento di una quota di 166 euro.
Iscrizione entro il 9 novembre 2020 su
oppure https://www.uninsubria.it > LINK VELOCI (in alto a destra) > Servizi Web Segreterie studenti
Varese news ha pubblicato l’articolo “Un corso on line per imparare il cyberbullismo”, nel quale presenta il corso.
Qui la locandina

Tavola rotonda sul contrasto culturale al cyberbullismo

L’Università dell’Insubria, insieme al Comune di Varese organizzano, venerdì 17 gennaio, 2020 dalle 17:00 alle 20:00,una tavola rotonda sul contrasto culturale al cyberbullismo, alla quale prenderà parte Elena Ferrara, relatrice della legge n. 71/2017.
L’incontro è aperto a tutti e si inserisce tra i progetti dell’Ateneo che mirano a favorire il confronto e lo scambio di informazioni e buone prassi tra insegnanti, genitori e tutti i soggetti coinvolti nella prevenzione di questo fenomeno.

Partner dell’iniziativa, sono ImmaginArte, La banda degli onesti, CSIG e Fidapa Varese.

Parteciperanno l’assessore ai Servizi educativi di Palazzo Estense Rossella Dimaggio; Giulio Facchetti, presidente di Scienze della comunicazione all’Università dell’Insubria; Luana Nosetti, pediatra dell’Università dell’Insubria; Savino Accetta e Andrea Donati, associazione La banda degli onesti onlus; Mauro Alovisio, giurista e rappresentante dell’associazione CSIG; Paolo Bozzato, psicologo e psicoterapeuta; Francesco Cansirro Cortorillo, musicista. Modererà Paola Biavaschi, giurista e docente all’Università dell’Insubria.

Al termine dell’incontro, il concerto del pianista argentino Hernan Fassa, accompagnato da un gruppo di adolescenti e giovani musicisti de «I piccoli musici estensi»: un esempio virtuoso di solidarietà dei giovani verso un’associazione che protegge i giovani.

La tavola rotonda si terrà in Via Luigi Sacco 5, 21100 Varese (VA) – Italia

 

Cyberbullismo, identità, solitudine e violenza on line: strumenti di tutela e di prevenzione

Csig Ivrea Torino sarà presente  all’Internet Governance Forum Italia  il  prossimo  giovedì 31 ottobre alle ore 13,30 in aula Magna

Cyberbullismo, identità, solitudine e violenza on line: strumenti di tutela e di prevenzione

Mauro Alovisio (Avvocato, Presidente Centro Studi di Informatica Giuridica di Ivrea Torino)Sonia Bertinat (psicologa e psicoterapeuta)

Don Luca Peyron (Teologo ed educatore, Direttore Pastorale Universitaria Arcidiocesi di Torino, Istituto Universitario Salesiano Torino Rebaudengo Università Cattolica di Milano)

Gabriella Molinelli (Consulente sicurezza informatica)

Marco Orofino (Università Statale di Milano)

Di seguito il programma

Programma_tascabile

SALONE “FA’ LA COSA GIUSTA – SFIDE “

Dall’8 al 10 Marzo 2019 a Milano, si svolgerà la  Manifestazione “Fa’ La Cosa Giusta”, all’interno dell’Area Sfide, il cui acronimo significa: Scuola, Formazione, Inclusione, Didattica, Educazione.

Come descritto sul sito dell’evento, il salone dedicato alle SFIDE è il luogo in cui dialogare a 360 gradi su istruzione e formazione, con insegnanti, dirigenti, studenti, amministratori, genitori, formatori, università, aziende: un’operazione complessa e ambiziosa, che pensa il futuro ripartendo dalla scuola.

CSIG Ivrea – Torino sarà presente l’8 Marzo, insieme a ITER (con i partner ITER e SAPYENT), con la relazione della nostra socia Sonia Bertinat (Psicologa e Psicoterapeuta) – Bullismo e Cyberbullismo: Profili giuridici e psicologici (Oils Lab – Ore 17:00-18:30).

Il porgramma della giornata è visualizzabile qui

https://www.sfide-lascuoladitutti.it/programma-2019/8marzo/

Ulteriori informazioni della giornata nel documento allegato

Salone Milano 8 marzo 19

 

Un giorno a Smau

di Alsona Demaj

Dal 23 al 25 Ottobre a Milano si è svolta la 55ma edizione di Smau, evento dedicato all’innovazione e luogo di incontro fra aziende e startup nell’ottica dell’Open Innovation; un’occasione unica per osservare da vicino e toccare con mano lo sviluppo di settori come l’industria 4.0, il commercio ed il turismo, la sanità e le smart communities.

Lungo i corridoi della fiera si potevano percepire nell’aria una certa elettricità, tanta curiosità ed entusiasmo. Ciò che ci ha maggiormente colpito è stata la presenza di ragazzi e ragazze molto giovani che, con grande passione ed occhi illuminati, raccontavano ai partecipanti di Smau le proprie idee innovative.

All’evento (che attira nel capoluogo lombardo ogni anno più di 30mila visitatori fra imprenditori, manager di aziende e delle pubbliche amministrazioni e professionisti) c’eravamo anche noi con l’Associazione del Centro Studi Informatica Giuridica di Ivrea e Torino la quale, peraltro, partecipa a Smau Milano per la terza volta.

A Fieramilanocity, CSIG aveva un proprio spazio all’interno dell’area dedicata alle associazioni ed abbiamo quindi allestito uno stand per presentare al pubblico le nostre principali aree di interesse e le nostre attività, nonché gli ultimi volumi pubblicati dal Presidente di CSIG, Mauro Alovisio, sul Cyberbullismo, su videosorveglianza e normativa privacy nelle imprese e nella PA, ed alcuni quaderni di approfondimento sull’impatto del Gdpr, questi ultimi in corso di pubblicazione.

Nel corso della giornata al nostro stand si sono fermate moltissime persone: molte venivano da altre città, da altre regioni d’Italia e numerose erano quelle provenienti dall’estero; tutte hanno dimostrato il loro apprezzamento.

La maggior parte di coloro che si sono fermati al nostro stand era interessata alle tematiche legate ad internet e società, al cyberbullismo ed al General Data Protection Regulation (Gdpr).

Un episodio significativo: abbiamo incontrato il preside di un Istituto Professionale proveniente da un piccolo paesino della Sicilia e che aveva fatto dell’innovazione la regola della sua scuola. Grazie ai contatti che èriuscitoad intrecciare e coltivare, ha potuto mandare i suoi ragazzi a fare esperienza all’interno di imprese estere tecnologicamente avanzate, grazie a progetti condivisi di formazione pratica e teorica ed al contempo ha potuto ospitare studenti provenienti da altri paesi dell’UE, realizzando una forma di scambio formativo e lavorativo.

In molti hanno mostrato notevole interesse per tutto ciò che riguardava le novità introdotte dal nuovo Gdpr come nel caso di un amministratore pubblico di una cittadina emiliana, giunto a Smau quasi esclusivamente per capirne di più su tale argomento: si è soffermato a lungo sugli obblighi delle amministrazioni comunali riguardo l’adeguamento in materia di protezione dei dati personali. Ritenutosi evidentemente soddisfatto delle nostre risposte, si è poi informato anche sulla nostra associazione, non prima di essersi iscritto alla newsletter ed aver fotografato i volumi pubblicati dal CSIG.

Durante la giornata il collega Luca Pallacci ed io ci siamo dati il cambio diverse volte per visitare a nostra volta gli stand presenti alla fiera. Personalmente sono rimasta colpita da quasi tutto ciò che mi circondava. Ho provato il visore di realtà aumentata che la Olivetti utilizza per formare i suoi operai sul montaggio delle stampanti e l’ho trovato incredibile, perché grazie unicamente ad un breve corso di qualche minuto ho potuto apprendere come montare una stampante e sarei già stata in grado di mettere in pratica le informazioni ricevute.

Abbiamo potuto poi osservare dei robottini umanoidi programmati per gestire gli ingressi, le code, l’acquisto o la scansione dei biglietti nei musei; abbiamo conosciuto due ragazzi di poco più di 20 anni che avevano creato un servizio cloud per le imprese a prova di Gdpr, dotato delle stessesofisticate tecniche di sicurezza utilizzate in campo militare per le comunicazioni; abbiamo avuto occasione di conoscere una piccola startup francese che aveva sviluppato un gioco fantascientifico ambientato nel futuro, che coniugava immagini video in realtà aumentata di elevatissima qualità e blockchain. Poiché non eravamo riusciti a comprendere a pieno il legame fra blockchain e gaming, abbiamo domandato quale fosse l’obiettivo dell’uso di tale tecnologia in questo contesto: ci è stato spiegato quindi come fosse necessario garantire ai giocatori di non perdere mai gli avanzamenti acquisiti nel gioco. Poiché i giocatori investono molti soldi e tempo nei giochi che più li appassionano, è giusto che siano tutelati da malfunzionamenti che potrebbero determinare la perdita di qualsiasi avanzamento acquisito.

La giornata a Smau è stata infine caratterizzata dalla presenza di vari workshop e seminari, molto apprezzati, sui temi come Internet of Things e cybercrime o, ancora, sui vari aspetti della cybersecurity e data protection tenuti da altri membri dell’Associazione Centro Studi Informatica Giuridica di Ivrea e Torino come Riccardo Abeti, Stefano Gorla, Pier Guido Iezzi.

L’esperienza di Smau è stata per noi una grande occasione di confronto e formazione su tematiche sempre più in espansione ed ha saputo coniugare una dimensione ludica e coinvolgente alla necessità di aggiornarsi e di “tenere il passo” con le novità in ambito tecnologico. È stata un’esperienza nel complesso davvero molto divertente e piacevole e mi auspico di poterla ripetere ancora in futuro.

Convegno: “Cyberbullismo: i ragazzi al centro. Strumenti di prevenzione”

Sabato 22 Settembre 2018, IUSTO e CSIG Ivrea Torino organizzano un convegno dal titolo: “Cyberbullismo: i ragazzi al centro. Strumenti di prevenzione”.

Programma:

9.00 Registrazioni

9.15 Benvenuto

9.20 “Prevenzione e percezione positiva di sé, aspetti educativi”, prof. Ezio Risatti, preside di IUSTO

9.45 “Impatto e profili applicativi della legge sul cyberbullismo: profili giuridici”, Avv. Mauro Alovisio

10.05 ” Minori e privacy”, prof. Marco Orofino

10.25 “I soggetti: il cyberbullo, gregari e vittima: profili psicologici”, dott.ssa Sonia Bertinat

10.45-11.15 Pausa

11.15 “Identità digitale e strumenti informatici”, dott.ssa Gabriella Molinelli

11.35 “Cyberbullismo: profili di responsabilità civile”, Avv. Sara Mosio

11.55 – 13.30 “Strumenti di prevenzione e contrasto” e Tavola rotonda conclusiva con la Senatrice Elena Ferrara

13.00-13.15 Conclusioni e saluti

Ingresso gratuito, previa conferma partecipazione on line.
Sarà possibile compilare la domanda entro il 20 settembre e non oltre, a questo link http://www.ius.to/iscrizioni/index.php/component/eventbooking/eventi/convegno-cospes-corso-di-formazione-politica-2?Itemid=138
Per maggiori info:  011 2340083 – info@ius.to

Incontro informativo/formativo “Cyberbullismo e social media: profili giuridici, psicologici e informatici”

 


Un nuovo appuntamento per CSIG Ivrea – Torino questa mattina, 21 Aprile 2018 dalle 10:00 alle 12:00 all’Istituto Majorana di Moncalieri (TO), per l’incontro informativo/formativo rivolto agli studenti del biennio e alle loro famiglie, esteso ai ragazzi delle future classi prime e alle loro famiglie.Cyberbullismo e social media: profili giuridici, psicologici e informatici”

Intervento dell’AvvMauro Alovisio, fellow Nexa e presidente associazione Centro Studi di Informatica Giuridica di Ivrea Torino, sui temi:

  • identità, privacy e oblio: le nuove sfide
  • le novità della legge sul cyberbullismo: i ragazzi al centro
  • i nuovi strumenti di tutela
  • le reti di contrasto, buone prassi e responsabilità

Intervento della Dott.ssa Sonia Bertinat, psicologa e psicoterapeuta, Centro Studi di Informatica giuridica di Ivrea Torino, sul tema:

  • le parole che lasciano lividi: Hate Speech e Cyberbullismo

Intervento dell’esperta Gabriella Molinelli, socio e amministratore di Networking & Security Consulting s.r.l., sui temi:

  • corretto utilizzo di Internet
  • sicurezza di Internet

Seguiranno: proiezione di video e discussione.

Ciclo di incontri su Bullismo e cyberbullismoper lo psicologo scolastico all’Ordine Psicologi Piemonte

Nella sua veste di equipe multidisciplinare  CSIG Ivrea-Torino ha partecipato, con tre dei suoi membri, al ciclo di incontri organizzati dall’Ordine Psicologi Piemonte dal titolo: “Bullismo e cyberbullismo: cornici multidisciplinari per lo psicologo scolastico”. , CSIG Ivrea-Torino

I seminari si rivolgono agli psicologi che operano nell’ambito della Psicologia Scolastica, per portarli a conoscere le cornici legislative e deontologiche, le linee del MIUR e le buone prassi progettuali del bullismo e il cyberbullismo nel contesto scolastico.

PRIMO INCONTRO 1 Marzo 2018

“Aspetti psicologici, epidemiologici e ministeriali”  

Moderatrice Dott.ssa Silvia Spinelli  (Psicologa, psicoterapeuta e formatrice, membro del forum tematico psicologia scolastica ordine psicologi Piemonte)

Relatori:
Dott.ssa Sonia Bertinat (Psicologa psicoterapeuta, socia e referente area psicologica presso CSIG – Centro Studi Informatica Giuridica Ivrea Torino per i progetti sul cyberbullismo).

Dott. Michele Ferraud (Psicologo psicoterapeuta, socio fondatore del Centro Studi Psicologia e Nuove Tecnologie ONLUS di Torino)

Dott.ssa Paola Sacchettino (Psicologa, ex insegnante referente per il bullismo e cyberbullismo, socia CSIG – Centro Studi Informatica Giuridica Ivrea Torino per i progetti sul cyberbullismo)

Dott.ssa Serena Vadrucci (Psicologa psicoterapeuta, coordinatrice progetto Unplugged Asl Città di Torino)

SECONDO INCONTRO 12 Aprile 2018

“Aspetti legali, deontologici e ruolo della Procura per i Minorenni”  

Moderatrice: Dott.ssa Sonia Bertinat (Psicologa psicoterapeuta, socia e referente area psicologica presso CSIG – Centro Studi Informatica Giuridica Ivrea Torino per i progetti sul cyberbullismo).

Relatori:

Dott.ssa  Anna Maria Baldelli (Procuratore della Repubblica per i Minorenni del Piemonte e della Valle d’Aosta)

Dott.ssa  Laura Salvai (Psicologa psicoterapeuta, coordinatrice commissione deontologica Ordine Psicologi Piemonte)

Avv.  Sara Moiso (Avv. membro avvocatura per i diritti LGBTI – Rete Lenford, Socia CSIG Centro Studi Informatica Giuridica Ivrea Torino)

TERZO INCONTRO 10 Maggio 2018

Bullismo e cyberbullismo: cornici multidisciplinari per lo psicologo scolastico” 

Moderatore: Dott. Michele Ferraud (Psicologo psicoterapeuta, socio fondatore del Centro Studi Psicologia e Nuove Tecnologie ONLUS di Torino)

Relatori:

Dott. Luca Cometto (Psicologo, psicoterapeuta, consigliere Ordine Psicologi Piemonte)

Dott.ssa Daniela Bulgarelli (Psicologa dello sviluppo, Coordinatrice del Forum Tematico Scuola Ordine Psicologi Piemonte)

Dott.ssa Silvia Spinelli (Psicologa, psicoterapeuta e formatrice, Coordinatrice del Forum Tematico Scuola Ordine Psicologi Piemonte)

Dott. Giovanni Ghibaudi – mediatore e coordinatore del Centro Mediazione di Torino.

Gli incontri si svolgono dalle 14:00 alle 18:00 al Circolo della Stampa – Palazzo Ceriana Mayneri, Corso Stati Uniti, 27 a Torino