Contributo nella consultazione on-line sulla Proposta di Legge n. 240

La nostra associazione CSIG Ivrea – Torino, ha partecipato alla consultazione promossa  dal Consiglio regionale (Commissioni IV e VI), in quanto impegnata da diversi anni nell’ambito della prevenzione del  bullismo e cyberbullismo attraverso l’organizzazione di seminari, conferenze di sensibilizzazione, corsi per docenti e genitori, presentazione di libri (tra cui il  primo testo a commento sulla legge nazionale,  firmata dalla senatrice Elena Ferrara).

Hanno partecipato alla consultazione l’avvocato Mauro Alovisio, le psicologhe – psicoterapeute Sonia Bertinat e Maria Luisa Monticelli e l’ingegner Marco Baldassari.

In allegato il testo integrale della consultazione.

consultazione legge regionale

 

Torino, 22 settembre 2017 seminario: “Il nuovo Regolamento Europeo in materia di protezione dei dati personali . Quale impatto per le imprese?”

 

privacy-policy-538716_640

 

Fondazione dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino in collaborazione con l’Ordine Ingegneri e il Centro Studi di Informatica Giuridica di Ivrea – Torino   ha organizzato il seminario: “Il nuovo Regolamento Europeo in materia di protezione dei dat i personal i . Quale impatto per le imprese?” dalle ore 16,30 alle  20,30  presso l’ Istituto Madre Cabrini – Sala Cristofora (Via Montebello 28 bis – Torino)

INTRODUCE E MODERA: ing. Alessio TONEGUZZO

Presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino

RELATORI

prof. Marco OROFINO

Professore di Diritto Costituzionale, Università degli Studi di Milano

– Finalità, principi e ambito di applicazione del nuovo regolamento europeo

avv. Mauro ALOVISIO

Presidente Centro Studi di Informatica Giuridica di Ivrea – Torino, Fellow del Centro Nexa

– Principio di accountability. Data Protection Officer: ruolo, compiti e impatto nelle imprese

avv. Maria Grazia D’AMICO

Membro della Commissione Informatica, Consiglio Ordine Avvocati di Torino & VP CSIG

– Novità sull’informativa e consenso – Diritti dell’interessato, profili di responsabilità civile

ing. Nicola DI MARE

Membro della Commissione Security e Sicurezza Industriale, Ordine Ingegneri Provincia di Torino

– Registro delle attività di trattamento – Analisi dei rischi e valutazione d’impatto

– Sistemi di gestione per la sicurezza delle informazioni

ing. Fabrizio Mario VINARDI

Consigliere Segretario dell’Ordine Ingegneri della Provincia di Torino – Perito del Tribunale

– Sicurezza dell’informazione: casi giudiziari di sottrazione di dati aziendali “strategici”

ISCRIZIONI sul s i to www. foi t . i t / cor si

L ’ e v e n t o è a c c r e d i t a t o per gl i ingegneri (4CFP) e per gl i avvocati (2CFP) .

Torino sabato 25 marzo 2017 ore 14- Incontro per genitori: “Cyberbullismo e social media”

coding

Si volgerà presso l‘Istituto Tecnico Avogadro,  in corso San Maurizio 8 a Torino, dalle ore 14 alle ore 17,   un  seminario  interdisciplinare nella forma di una tavola rotonda a più voci  a cura del Centro Studi di Informatica Giuridica di Ivrea Torino (www.csigivreatorino.it) ad oggetto: “Cyberbullismo e genitori”
Parteciperanno alla tavola rotonda:

Barbara Azzarrà, consigliera delegata per l’istruzione e la formazione della città metropolitana di Torino

e i soci dell’associazione Csig  Ivrea Torino:

Avv. Sara Moiso

Dott.ssa Sonia Bertinat  (psicologa e psicoterapeuta)

Gabriella Molinelli e Ing. Marco Baldassari (esperti ICT)

Il seminario è organizzato all’interno dei laboratori Coderdojo  dell’associazione Museo Piemontese dell’Informatica http://www.mupin.it/

Durante il seminario sarà presentata la mozione del Comune di Torino in materia di bullismi approvata  il 20 marzo 2017 al quale l’associazione ha collaborato con contributi interdisciplinari sia giuridici che  psicologici (Dott.ssa Maria Luisa Monticelli, psicologa e psicoterapeuta)

 

 

7 febbraio 2017 giornata nazionale su bullismo-cyberbullismo- fac simile di ordine del giorno/delibera

L’associazione interdisciplinare Centro Studi di Informatica Giuridica di Ivrea Torino   nell’ottica di prevenzione e contrasto del bullismo e cyberbullismo, in occasione della prima giornata  nazionale contro il bullismo del 7 febbraio 2017, nell’ottica di condivisione della conoscenza rende disponibile on line per la società civile, amministratori, enti locali, scuole, genitori, associazioni,  un fac- simile di delibera di sensibilizzazione e di possibili azioni per fare sistema contro il bullismo e cyberbullismo. La bozza è rivolta agli enti locali es. Comune, ente più vicino , nell’ottica del principio di sussidiarietà ai cittadini ma può essere adattato anche per  altri enti

Potete scaricarvi il testo della delibera cyberb

 Delibera Csig Enti Pubblici Prevenzione Bullismo vers. 4-2-17

La bozza  è edita in versione  creative commons (CC BY-NC-SA 3.0 IT ):  siete liberi di condividere e di modificare il contenuto  con relativa citazione della nostra associazione

La bozza richiama l’appello di sensibilizzazione sul disegno di legge in materia di cyberbullismo e bullismo   v.https://appellobullismo.wordpress.com/

al quale potete aderire scrivendo a : appellobullismo@gmail.com

per informazioni sull’attuale disegno di legge 1261  in materia di  bullismo-cyberbullismo http://www.senato.it/leg/17/BGT/Schede/FascicoloSchedeDDL/ebook/47271.pdf

 

Contributo per consultazione in materia di cybercrime

Consultazione pubblica Framework Nazionale per la Cyber Security

Il Centro Studi di Informatica Giuridica di Ivrea-Torino, in sinergia con il Comitato Qualità del Software e dei Servizi dell’Associazione Italiana Cultura Qualità, ha partecipato alla prima consultazione online in materia di cybercrime promossa dal CIS-Sapienza e dal Laboratorio Nazionale di Cyber Security. Il documento è disponibile a questo link. cyber-crime

Lo scopo della consultazione è quello di offrire alle organizzazioni un approccio omogeneo per affrontare la cyber security, al fine di ridurre il rischio legato alla minaccia cyber. L’approccio del framework è intimamente legato a una analisi del rischio e non a standard tecnologici. Il Framework Nazionale intende offrire una guida per incrementare il livello di cyber security per la Piccola Media Impresa italiana e raccomandazioni per il top management di grandi aziende e infrastrutture critiche su come organizzare processi di cyber security risk management.

Consultazione sulle social media policy del MEF

Contributo Csig Ivrea-Torino alla consultazione promossa dal MEF sulle social media policy

Il Centro Studi di Informatica Giuridica di Ivrea-Torino ha partecipato con un proprio contributo alla consultazione pubblica promossa dal MEF, Ministero dell’Economia e delle Finanze, sulle proprie social media policy, interne ed esterne. socmed

Il contributo ha richiamato in particolare l’attenzione sui profili di trasparenza, inclusione, privacy, libertà d’espressione, coerenza tra finalità della presenza dell’Ente sui canali social e la conseguente scelta della piattaforma da utilizzare.

Al contributo hanno partecipato: Mauro alovisio, Paola Chiesa, Franco Papalia, Riccardo Abeti.

Il contributo è consultabile a questo link

Presentata a Montecitorio la Dichiarazione dei diritti in Internet

Il testo della Dichiarazione dei diritti in Internet

Questo documento costituisce  il nuovo testo della Dichiarazione elaborato dalla Commissione per i diritti e i doveri relativi ad Internet, presieduta da Stefano Rodotà, a seguito della consultazione pubblica, delle audizioni svolte e della riunione della stessa  Commissione del 14 luglio 2015. E’ stato presentato il 28 luglio 2015 a Montecitorio dalla Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini.

Ecco il testo della Dichiarazione

billofrights

Contributo alla bozza di regolamento Enac sui droni

Commenti alla bozza di regolamento Enac Mezzi Aerei a Pilotaggio Remoto Ed.2 – 20 aprile 2015

L’associazione Centro Studi di informatica Giuridica di Ivrea-Torino  e l’associazione Unione Avvocati Europei (UAE), hanno partecipato alla consultazione pubblica promossa da Enac, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, ad oggetto: la bozza di regolamento Enac – Mezzi Aerei a Pilotaggio Remoto. Tale iniziativa è pregevole in quanto  accompagna gli operatori ed i cittadini negli adempimenti in materia di droni, un settore in enorme sviluppo. drone

Csig Ivrea-Torino e UAE hanno partecipato anche alla precedente consultazione dell’Enac in materia, con parere del 26 luglio 2014.

Il testo integrale dei commenti presentati congiuntamente da Cisg Ivrea-Torino e UAE è consultabile al seguente link.

 

 

Csig e la consultazione ANAC sulla prevenzione della corruzione nelle partecipate dalla PA

Consultazione ANAC su schema di delibera «Linee guida per l’attuazione della normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza da parte delle società e degli enti di diritto privato controllati e partecipati dalle pubbliche amministrazioni e degli enti pubblici economici»

L’associazione interdisciplinare senza finalità di lucro Centro Studi di Informatica Giuridica di Ivrea-Torino,  in collaborazione con il Comitato AICQ Qualità del software e dei Servizi ICT, ha partecipato alla consultazione in oggetto indetta dall’ANAC, Autorità Nazionale Anticorruzione.

La direttiva costituisce un prezioso strumento finalizzato a rafforzare i presidi di controllo e contrasto a fenomeni lesivi dell’interesse pubblico e della corretta gestione delle risorse nelle società e negli enti di diritto privato controllati e partecipati dalle pubbliche amminisrazioni.man

In ottica migliorativa, sono state proposte note e modifiche nelle sezioni rubricate:

  • 2.1.1. “Piano triennale di prevenione della corruzione
  • 2.1.2 “Responsabile della prevenzione della corruzione
  • 2.1.3. “La trasparenza
  • Allegato 1) 6) “Bilancio (art. 29, d.lgs. 33/2013)

Il testo integrale del contributo inviato da Csig Ivrea-Torino è consultabile al seguente link.

Contributo Csig alla bozza sulle Linee guida in materia di whistleblower

Contributo alla bozza sulle Linee guida in materia di tutela del dipendente pubblico che segnala gli illeciti (c.d. whistleblower)

L’associazione interdisciplinare senza finalità di lucro Centro Studi di Informatica Giuridica di Ivrea Torino ha partecipato alla consultazione indetta dall’ANAC, Autorità Nazionale Anticorruzione, relativamente alle Linee guida in materia di tutela del dipendente pubblico che segnala gli illeciti. La bozza in esame costituisce un importante tentativo di regolamentazione uniforme e unitaria dei soggetti che segnalano gli illeciti nelle more di un intervento normativo in materia.

La finalità del documento in esame è quella di incentivare la collaborazione di chi lavora nelle PA a denunciare gli illeciti al fine dell’emersione dei fenomeni corruttivi.

whistleblowerIn tale ottica sono state inviate osservazioni relativamente:

all’ambito di applicazione

alle condizioni per la tutela

alla procedura, inclusi ruoli e fasi della stessa

all’oggetto della segnalazione

Il testo integrale del contributo inviato da Csig Ivrea-Torino è consultabile al seguente link.